Archivio

Archivio Febbraio 2009

dopo il quiz, il premio

14 Febbraio 2009 22 commenti

Eccolo qui il premio per le risposte esatte al quiz.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

Quiz per Alessio, per tere e per tutti i fissati

13 Febbraio 2009 11 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag:

Brandinvasion

13 Febbraio 2009 18 commenti

A un semaforo mi sono fermato a fianco a una Smart bianca e rosa come una caramella. Tutta decorata con faccine di Hello Kitty. Dentro c’era una tipa sui venticinque, bionda bionda tutta truccata in toni di rosa. Con le codette. Vestita di rosa e bianco. Con una giacca con faccine di Hello Kitty. Con occhiali da sole rosa con brillantini di Hello Kitty. Con un fermacapelli bianco e rosa di Hello Kitty. Dentro la Smart, non sono sicuro, ma temo di aver visto un quadernone di appunti con faccina di Hello Kitty, e una borsetta rosa glitter di Hello Kitty. Di certo dal retrovisore pendeva una faccina gommosa di Hello Kitty.
Le scarpe non le ho viste, ma ho dei sospetti sul colore e le decorazioni. E ho l’orribile timore che in quella sfortunata ragazza l’hellokittynvasion non si fosse fermata al primo strato di abbigliamento, ma fosse arrivata fino alle calze e al resto.

Insomma sono andato via molto turbato.
Sulla mia Ducati nera e rossa. Con la mia giacca Ducati corse nera. Il mio zainetto Ducati corse nero e rosso. Con dentro il portachiavi gommoso con scritto Desmosedici.
Le mutande Ducati, lo ammetto, non le ho trovate.

Categorie:Società Tag:

La triste fine delle batterie

9 Febbraio 2009 18 commenti

Una delle belle cose del progresso è avere un sacco di fantastici apparecchi portatili che sanno fare di tutto. Tipo sapere in ogni momento dove siamo, dove stiamo andando, a che velocità, cosa c’è o ci sarebbe a cinquanta metri o a cinquecento chilometri da noi e anche dove andarci. E poi ovviamente sanno farci parlare con chiunque, farci ascoltare o vedere qualsiasi cosa, via così.
Cose che se ce le avessero dette solo venti anni fa le avremo prese per bei sogni irrealizzabili.
La cosa brutta, è che tutti questi apparecchi farebbero tutte queste cose, se le batterie funzionassero.
Perché è provato, che le batterie sono sempre un pelino meno potenti e meno durature del necessario e dell’indispensabile, e sanno malignamente come piantarci a metà.
Del tutto inutile leggere nelle istruzioni per quanto dovrebbero durare. Perché in piccolo in piccolo c’è scritto che la durata massima è riferita alle batterie nuove, con l’apparecchio in stand by soporifero, senza l’hard disck che gira, senza motivi di turbamento emotivo, al livello del mare e con un’orchestra tzigana che suona la ninna nanna.
Non serve neppure a nulla fare i precisini, e calcolare esattamente quanto durano in condizioni standard, perché le malignette conoscono mille trucchi per fregarci.
Ad esempio basta che faccia freddo e loro entrano in sciopero molto prima.
Oltretutto, poverelle, hanno pure un periodo di vita definito, fatto di cicli di scarica e ricarica. E a un certo punto entrano in fase di anzianità, e si stancano molto prima. Si rattristano, non ce la fanno più, mandano strazianti biiip di stanchezza appena si accende il computer o il telefonino.
A quel punto non è neppure più colpa loro.
Sono stanche, ecco tutto.
Come dire,diventano abbatterie.

Categorie:Società Tag: